Uncle Bard & Dirty Bastards - Fairylands Festival
15778
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-15778,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

Uncle Bard & Dirty Bastards

Date
Category
Artisti
About This Project

Uncle Bard & Dirty Bastards

Una band tra le più innovative del panorama di genere nazionale: torna al Fairylands Festival con il suo sound potente, originale e coinvolgente per uno straordinario concerto Rithm‘n’Folk.

Nel corso degli ultimi due decenni, un sacco di amici di noi ha lasciato l’Italia per la ricerca di una nuova vita in Italia, una sorta di terra promessa a causa di stipendi elevati e buone opportunità. Così, anni prima dell’invasione polacca, Dublino era fecking pieno di italiani rumorosi … Non so come è possibile che gli irlandesi non ci odiavano! In ogni caso, in quegli anni abbiamo iniziato a raccogliere soldi e viaggiare una volta al mese in Irlanda, per incontrare vecchi amici che vivono lì e spendere i fine settimana rambling intorno e godendo musica irlandese, la cultura e la gente.
Giorno dopo giorno abbiamo trovato lì quello che stavamo cercando per in tutta la nostra vita, qualcosa che ci avrebbe cambiato per sempre. È così che ci siamo innamorati di musica irlandese e come abbiamo imparato.

Abbiamo messo su una band, un paio di canzoni … senza aspettative o piani. T’was il 2007. Non sappiamo perché e non lo facciamo come ma ha funzionato e la gente è piaciuto! In pochi anni abbiamo suonato un po ‘ovunque, sempre attraverso ambientazioni rock, massicce celtica e rock festival, ma anche pub sfumati, rifugi di montagna e molto altro ancora. Abbiamo condiviso il palco con la famosa band celtic-punk in tutto il mondo Dropkick Murphys (USA) di Milano e Torino, poi giocato con artisti tradizionali internazionali come De Danann (IRE), quattro uomini e un cane (IRE), Beoga (IRE), ma anche gruppi rock come i Volbeat (DEN) o di Jamie Clarke Perfect (ex-Pogues, Regno Unito). In 2012 abbiamo iniziato un tour suonare per strada attraverso l’Irlanda, Galles e Inghilterra giunzione musicisti locali, cantando le storie dei vecchi tempi all’angolo delle strade e tornare a casa stupito per la risposta del pubblico incredibile. Quando Luca Crespi (Uilleann Pipes, tin whistle, flauto irlandese), fondatore di Inis Fail e uno dei più conosciuti e rispettati musicista di musica irlandese tradizionale, si unì al gruppo, abbiamo fatto un ulteriore passo in avanti, ampliando il nostro repertorio e la registrazione di “Up la “EP nel 2013 e poi l’album full-length” Bastards Get The Folk Out! “. Così eccoci qui, dopo anni … ancora itinerante, ancora giocando. E sicuramente … troppo vecchio per fermare ora.

“Una bella canzone è in comunicazione con persone Entertainment è una zona diversa.” – Ronnie Drew.